Il Trading con opzioni binarie

Le opzioni binarie sono strumenti finanziari che attraggono sempre maggiore attenzione nel mondo del trading, perché permettono di investire sull’aumento o sul ribasso del prezzo di un asset finanziario. Gli asset sui quali è possibile speculare appartengono a diversi mercati finanziari:

  • Mercato valutario
  • Mercato azionario
  • Mercato indici
  • Mercato materie prime

Il mercato delle valute o Forex

Il mercato FOREX è il mercato dove si scambiano le valute. Il Forex permette di speculare sul rialzo e sul ribasso di una valuta rispetto ad un’altra e di trarre profitto tramite l’acquisto di un’opzione binaria ‘call’ o ‘put’ su uno degli asset disponibili per le coppie di valute:

  • Trading con opzioni binarieeur/usd
  • aud/usd
  • gbp/usd
  • aud/usd
  • cad/usd

Il mercato delle azioni

Anche le azioni possono essere scambiate nei mercati finanziari. Il trading nel mercato azionario permette di speculare sulle azioni delle più importanti società, quali:

  • Apple
  • Google
  • Facebook
  • Sony

Non serve conoscere le società nel dettaglio, saperne leggere i bilanci per poter fare i propri investimenti, ma è sufficiente osservare il trend dei prezzi e saper cogliere le tendenze rialziste o ribassiste.

Il mercato degli indici

Possiamo definire ‘indici’ dei panieri dove vengono inserite le azioni di aziende. È possibile speculare su diversi indici, come:

  • DAX
  • FTSEMIB
  • S&P 500

Anche in questo caso non è necessario conoscere le aziende contenute negli indici, ma l’andamento grafico necessario a cogliere le opportunità di trading.

Mercato delle materie prime

Le materia prime sono metalli preziosi, petrolio, caffè, argento, etc… che si possono utilizzare per speculare con le opzioni binarie. Il mercato delle materie prime è tra quelli che consentono un reddito proficuo, un grande mercato ricco di potenzialità.

Se si analizzano i grafici di prezzo, si possono individuare le salite e le discese dei vari beni e speculare al fine di ottenere profitti nel breve periodo.

Opzioni binarie e scadenze

Una delle caratteristiche fondamentali delle opzioni binarie è la scadenza, l’arco temporale entro il quale la previsione dovrà verificarsi. Possiamo suddividere le opzioni binarie in tre gruppi:

  • Opzioni binarie a breve scadenza
  • Opzioni binarie a scadenza oraria o giornaliera
  • Opzioni binarie a media-lunga scadenza

Le opzioni binarie a breve scadenza prevedono un tempo ridotto in cui la previsione dovrà verificarsi: 30 secondi, 60 secondi, 120 secondi, 5 minuti, 15 minuti o 30 minuti.

Il secondo gruppo poggia sulla stessa logica: se si sceglie un’opzione binaria a scadenza oraria, la previsione deve verificarsi entro un preciso arco temporale, ad esempio di un’ora. La stessa cosa nel caso della scadenza giornaliera, che richiede che la previsione si verifichi entro la giornata.

Per quanto riguarda le opzioni binarie a media-lunga scadenza queste hanno una scadenza che può essere settimanale, mensile o annuale.

Tipologie di opzioni binarie

Quali sono le principali tipologie di opzioni binarie?

  • Opzioni binarie Call/Put o Alto/Basso
  • Opzioni binarie One Touch
  • Opzioni binarie Touch no touch
  • Opzioni binarie Intervallo o Range
  • Opzioni binarie 60 secondi

Opzioni binarie Call/Put o Alto/Basso

Le opzioni binarie classiche sono quelle che consentono di investire sulla salita o la discesa del prezzo dell’asset. Sono le opzioni ‘call’ e ‘put’ oppure ‘alto’ e ‘basso’.

Le opzioni binarie ‘call’ (o alto) sono utilizzate per speculare a rialzo, sulla salita del prezzo dell’asset prescelto.

Le opzioni binarie ‘put’ (o basso) sono utilizzate per speculare sulla discesa del prezzo dell’asset, ovvero a ribasso.

Dopo aver scelto l’asset fra quelli disponibili: indici, materie prime, valute etc…, si dovrà indicare al broker la propria previsione – se il prezzo attuale salirà o scenderà – entro la fine della scadenza. Per convalidare la propria scelta, si dovrà solo cliccare sulla freccia verde direzionata verso l’alto (call) se la previsione è a favore dell’aumento di prezzo, mentre si dovrà cliccare sulla freccia rossa (basso), se si ritiene che il prezzo scenderà.

Opzioni binarie One Touch

Le opzioni binarie ‘one touch’ sono le più redditizie, perché offrono un guadagno del 500% del capitale investito. Nel caso di queste opzioni, è il broker a stabilire una quota e il trader deve scegliere se il prezzo dell’asset prescelto, toccherà, anche solo per un attimo, quella quota entro la scadenza prescelta.

Per le altre tipologie di opzioni binarie, per entrare nel merito del loro utilizzo, è possibile approfondire l’argomento nel sito web: www.opzioni-binarie-trading.com.

Add Comment