I rischi sottovalutati nel Forex trading

I rischi nel forex tradingI principali rischi che vengono puntualmente sottovalutati nel Forex trading, soprattutto da coloro che non hanno fatto molta pratica in passato con questa particolare attività. Con l’obiettivo di non farvi incorrere nei più pericolosi errori, frequentemente in grado di trasformare un metodo di investimento redditizio in continue perdite, vi segnaliamo ora gli aspetti più importanti a cui porre particolare attenzione.

1. Rischio di farsi ingannare dall’effetto leva nel Forex trading

L’effetto leva è un’arma a doppio taglio nel Forex trading, perché può essere la fonte di una strategia con opportunità di vincita bilanciate rispetto al livello di rischio, così come potrebbe pericolosamente scapparvi di mano e tramutarsi nello strumento capace di generare incredibili perdite. A leve elevate dovrebbero, infatti, corrispondere sempre posizioni di cui siete veramente sicuri di andare a guadagnare, mentre importi bassi testimoniano la vostra propensione a contenere il rischio per quella determinata posizione.

Durante i primi investimenti con il Forex trading, il nostro consiglio è quello di optare per leve basse e lasciare ai più esperti importi proibitivi come 1:100 e 1:200, capaci di portare a zero il vostro conto in un battibaleno.

2. Sperare in improvvisi rialzi da posizioni in perdita

Praticando l’attività di Forex trading, anche applicando le migliori strategie alternerete posizioni con esito positivo ad altre che purtroppo non andranno come avevate sperato. Nel mercato valutario, contraddistinto da un’elevata volatilità dei valori e particolare esposizione ai cambiamenti delle aspettative (spesso dovuti alle ultime novità dal mondo dell’economia), non bisogna sorprendersi quando si ha a che fare con singole posizioni negative, perché anche i colossi del Forex trading non sono perfetti e sbagliano in continuazione, traendo comunque guadagni grazie alle posizioni in attivo.

A seguito di un’intuizione sulla quale avete puntato fortemente e con convinzione, sappiamo bene che è dura accettare di essere stati sconfitti dall’andamento reale del mercato e che non è affatto semplice rispettare gli eventuali limiti di stop loss che eventualmente ci si era imposti prima dell’investimento. Un’abilità che dovrete avere per arrivare al successo, tuttavia, è la consapevolezza del momento in cui la perdita è diventata troppo elevata per poter sperare in un cambiamento di trend: in questi casi è bene agire con la testa, chiudendo la posizione in perdita ed evitando così di puntare sui miracoli, azione che porterebbe soltanto a moltiplicare le perdite.

3. Sopravvalutarsi a seguito di una singola vincita

Così come è possibile esordire nel Forex trading con una fase di perdita, è altamente probabile vincere cifre anche molto elevate alla propria prima attività, soprattutto se si vanno ad applicare strategie statisticamente vincenti. Siate soddisfatti a seguito di una singola vincita, ma rimanete con i piedi per terra e soprattutto non mettete in atto azioni azzardate. Sappiate che nel mercato delle valute si vince e si perde, anche con strategie consigliate dai più esperti che dopo essersi rivelate “giuste” possono tranquillamente generare perdite, perciò lasciate sempre da parte l’eccesso di fiducia, a maggior ragione se vi trovate agli inizi della vostra attività di Forex trading.

Add Comment